en

Antica Conceria Maryam

La Conceria Maryam nasce nel cuore del distretto conciario di Santa Croce sull’Arno. Ha avuto nel corso degli anni molte trasformazioni sia strutturali sia logistiche, com’è facile immaginare data l’evoluzione del sistema conciario, con la messa a punto di un più moderno sistema di concia al vegetale. Sì perché la Maryam nasce come una conceria totalmente al vegetale. La sua nascita rispecchia il nostro carattere ovvero quello di attenerci alle cose di un tempo passato. Per questo abbiamo rinnovato le nostre produzioni inserendole in locali di antica memoria, restaurati pazientemente di pari passo ai nostri prodotti in cui trovano una sostanziale unicità.

Siamo sempre rivolti alla riduzione dell’impatto sull’ecosistema, ricercando prodotti innovativi facenti parte del ciclo biologico rivolto all’ambiente e al consumatore per la tutela della sua salute e alle future generazioni. Ad oggi trattiamo con estrema cura pelli di cavallo, Shell Cordovan, vitello, canguro e cervo.

Prodotti d'Artigianato

Le nostre conce

La concia è una pratica antica, che ha come unico scopo quello di proteggere la pelle e far sì che possa durare nel tempo e nelle migliori condizioni, esaltandone anche la bellezza e conferendole molteplici applicazioni.

Vai alle collezioni
● Concia Vacchetta

È la concia al vegetale più antica e quella che portiamo avanti da tradizione. Vengono usati tannini con aggiunta di olio e grasso animale. Questo conferisce al pellame:
- Più resistenza all’usura.
- Mano morbida ma ferma nella dilatazione.
- Se sfregata, la pelle diventa più lucida e bella. Questo si ricollega alla migliore resistenza all’usura che invece di peggiorare la pelle tira fuori il meglio di essa.

La pelle conciata al vegetale a base di tannino rende evidenti ed esalta le sue caratteristiche di origine, quali piccole rughe e venature che traspariscono sulla pelle dell’animale, per questo motivo il pellame grezzo che utilizziamo deve essere, dal punto di vista della qualità, il migliore che il mercato dei macelli mette a disposizione. Siamo impegnati nello sviluppo di materiali di altissima qualità.

● Concia Metal-free

È l’articolo che noi chiamiamo “albino”. È un tipo di concia totalmente naturale, sintetica e priva di metalli pesanti. Con questo tipo di concia siamo in grado di realizzare pelli nel colore bianco, nei colori chiari e nei colori pastello. Mano morbida e sensazione di leggerezza.

La Concia al Vegetale

Shell Cordovan

Lo shell cordovan è una pelle equina realizzata con il muscolo piatto fibroso (o conchiglia) sotto la pelle sulla groppa del cavallo detta anche culatta. Viene lavorata sulla parte della cartilagine mantenendo al suo interno il fiore e solo i maestri conciari possono portare a compimento questa particolare preziosità. La pelle prende il suo nome dalla città di Cordoba, in Spagna, dove fu prodotta dai Visigoti per la prima volta nel settimo secolo e in seguito nei paesi del nord dell’Africa.

È una pelle difficile e costosa da realizzare. Fra il diciannovesimo secolo e all’inizio del ventesimo, era usata principalmente per affilare i rasoi dei barbieri. Più recentemente è stata sempre più utilizzata per scarpe, portafogli, borse e cinturini per orologi; grazie alle sue qualità estetiche e alla sua eccezionale durata che ne fa l’espressione massima dell’arte conciaria.

Un'eccellenza Conciaria

La Vera Concia Toscana

La concia al vegetale ha origini nella preistoria e in Toscana ha conosciuto il suo massimo splendore. Da secoli i maestri conciatori toscani si tramandano la preziosa tradizione artigianale, adesso connubio di antiche ricette e di avanzata tecnologia.

La conceria Maryam, erede di esperienza e saperi secolari, esegue tuttora con cura e passione il lento processo di lavorazione che porta le pelli grezze a divenire cuoio, nel totale rispetto della natura. Un processo basato sull’utilizzo di tannini naturali provenienti dagli alberi, sulle nuove tecnologie e sul lento scorrere del tempo.

● Qualità

L’approccio alla qualità deve essere un approccio di tipo “totale” , Gli elementi che sostanzialmente caratterizzano la visione globale della qualità sono: l’attenzione ad ogni dettaglio e la ricerca del miglioramento continuo.

● Sostenibilità

Prodotti naturali e vegetali al 100% nel rispetto dello sviluppo sostenibile. Un concetto che deve essere perseguito attraverso un percorso lungo e costante. Il nostro sviluppo sostenibile soddisfa i bisogni del presente senza compromettere le generazioni future.

● Artigianalità

La cura, la pazienza, il “saper attendere” e la totale manualità del nostro lavoro rende preziosi tutti i nostri prodotti.

● 100% Made in Italy

Le nostre pelli sono esclusivamente di origine preferenziale italiana ovvero il processo di lavorazione da pelle grezza a pelle finita avviene interamente presso la nostra conceria.

La Concia al Vegetale

Artigiani Della Pelle

Vengono trattate solo le pelli di scarto dell’industria alimentare. Tali pellami andrebbero altrimenti persi ed inoltre creerebbero un alto impatto biologico con la loro putrefazione o in alternativa, altissimi costi per lo smaltimento.

I prodotti del nostro lavoro rimarranno quindi a disposizione dell’uomo per molte generazioni, donando una sorta di immortalità al pellame ed uno stretto legame con quelle che sono le nostre radici, i nostri antenati, come un'eco che perdura nel tempo come per non farci dimenticare che abbiamo ancora bisogno di cose semplici ma fondamentali per portare avanti la nostra specie.

Il Luogo

Santa Croce sull'Arno

Il distretto del cuoio di Santa Croce sull’Arno è una realtà in cui da decenni gli imprenditori investono risorse per migliorare standard di sicurezza sul lavoro e qualità dell’ambiente.

Santa Croce dunque come esempio di competizione globale, Il distretto Conciario di Santa Croce sull'Arno rappresenta una delle principali realtà nel campo della lavorazione conciaria a livello italiano ed internazionale fu qui che le prime attività conciarie iniziarono la propria attività durante la metà dell‘800. Dopo la fine del secondo conflitto mondiale si assiste all’espansione di questa attività che va quindi a collocarsi nel tessuto urbano esistente.